Archivi del mese: settembre 2015

lei non sa chi sono io…

Per quelli che entrano ed escono dalla stato naturale. Giorni fa parlavo con Fabrizio. Mi diceva: “È così semplice che non riesco più a capire la necessità di una sadhana”. lo capisco, anche per me sta diventando sempre di più … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , | Lascia un commento

svegli durante il sonno

— Ciao. Questa te la devo proprio raccontare… Stamane ero nel letto con mia figlia [di 8 anni], che ci fornivamo reciprocamente la razione mattutina di coccole e solletichi. A un certo punto lei mi ha chiesto come faccio io … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Lascia un commento

dall’olimpo con amore… report sul ritiro da una dea…

— È tanto che non ti scrivo, e sono un po’ di giorni che ti penso tanto. Sei così tanto in me, che a volte mi sembra inutile comunicare. Sarei della scuola di Sonia: stare nel silenzio se possibile 🙂 … Continua a leggere

Pubblicato in Report dai Ritiri | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

come partecipa un realizzato a una riunione di lavoro?

Amato Maestro, ieri mattina ti avevo scritto che avevo una riunione con i dirigenti della struttura, ti voglio raccontare: Ho avuto la percezione di un velo fatto di presenza che fa sfumare il rumore mentale di tutto quello che mi … Continua a leggere

Pubblicato in Roberta Gamba - Sakshi Ma | Contrassegnato | Lascia un commento

né cosciente né incosciente

Marco: — Quando medito da solo sono pura inattività. Conoscere è ancora una sottilissima attività. Sta diventando sempre più reale la comprensione che l’incoscienza non esiste, ed è molto bello. La tendenza verso l’incoscienza è chiusura al dolore. Credo sia … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , | Lascia un commento

il trasloco

Così subito dopo il Ritiro lungo hai traslocato? Il ‘trasloco’ nella psicoanalisi è un simbolo molto importante. Negli anni ’60 furono girati molti film che simbolicamente rappresentavano il viaggio psicoanalitico. Uno di questi si chiamava proprio ‘Move’ (il trasloco), col … Continua a leggere

Pubblicato in Report dai Ritiri | Contrassegnato , | Lascia un commento

non un dopo né un prima

Non c’è un dopo o prima intensivo per me. Tutto era Così e Tutto è rimasto Così! Sul cuore un Dono in più: la stupenda fragranza dei giorni vissuti assieme a voi in quella Pura Bellezza ornata d’Amore e d’Infinita … Continua a leggere

Pubblicato in Report dai Ritiri | Contrassegnato | Lascia un commento

la vita e il mondo non ci sono più

— Che significa che quando ci si realizza il mondo sparisce? — Proprio quello, dopo la realizzazione la vita e il mondo non ci sono più. — Vuoi dire che non percepisci più le cose? — No, questo avviene anche … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

un’apparente dicotomia

— Amato, Nello stato di quiete profonda, dove tutto rimane immutato, vivo come in una dicotomia, non sentendone però il peso, ma solo osservandola. Interiormente nulla muta, tutto rimane fermo come il fondo dell’acqua di un lago anche se il … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , , | Lascia un commento

orfani di madre

Una mia amica, o meglio, una Dea che mi onora della sua amicizia, fa un sogno: — Ci sarebbe stato un disastro imminente, mia madre, piangendo si diceva dispiaciuta per lasciarmi in un mondo così in pericolo. Io le dicevo … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato , | Lascia un commento