Archivi del mese: marzo 2017

il sonno da sveglio del realizzato

Il realizzato è addormentato verso il mondo, vede solo il Sé. Anche quando rileva la percezione del mondo con i sensi attivi, per lui è sempre il Sé e non c’è nessuna dualità tra lui e la percezione. Cosa significa … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Lascia un commento

ecco l’Uno senza secondo…

Tutto è degno d’amore, e quando tutto, ma proprio tutto, è degno d’amore… ecco l’Uno senza secondo. A. G.

Pubblicato in Autori_Vari | Lascia un commento

un’Apertura…

un’Apertura che lascia fluire nell’assenza di sforzo, rende tutto degno di amore e che infine inghiotte la creazione nella sua stessa pace e bellezza Marco Mineo

Pubblicato in Marco Mineo | Lascia un commento

presenza sempre presente

Ciao Marco, il giorno dopo esserci sentiti è successo questo: Mi sono isolata, seduta tranquilla a pensare a questa presenza sempre presente. Mi sono detta: Se è sempre presente, è presente anche ora che penso. Se è sempre presente, è … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha, Marco Mineo | Contrassegnato | Lascia un commento

l’idea di molteplicità

La Realtà ultima è la Pura Consapevolezza, che è anche Essere, Presenza, Io Sono… Ma se nella vostra mente esiste l’idea di molteplicità, non riuscirete a dimorare nella Realtà ultima. il principale ostacolo a stabilirsi nel Sé dopo il risveglio … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato | Lascia un commento

sempre nel momento presente

Quando nel Sé con percezione del mondo, si è sempre nel momento presente: tutte le percezioni entrano e si fondono nell’Unità e diventano silenti. Non si tratta di un tempo presente, piuttosto di atemporalità. Il vero ‘qui e ora’ è … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , , | Lascia un commento

3 livelli di Illuminazione

Per esemplificare vi presento 3 livelli di illuminazione traendo spunto dal seguente brano dello Yogavasistha: “Allora il condizionamento mentale svanisce e abbiamo il non-attaccamento. Non si è più schiavi delle azioni e dei loro frutti. La visione si stabilisce fermamente … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

a un certo punto…

La dualità esiste perché non si è ancora in grado di vedere che è tutto Coscienza – i tibetani la chiamano Rigpa… E non basta aver avuto delle esperienze dirette e aver profondamente capito che è tutto Coscienza: bisogna insistere … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli_di_Sergio | Contrassegnato , | Lascia un commento

lode alla stupefacente bellezza del Senza Forma

— Stanotte ho fatto un sogno… Ero seduta, nel vuoto di una stanza. C’erano tante stanze: forse un Ashram… non lo so. Alzatami in piedi vedevo persone, soprattutto donne, in sahri, bianchi. Iniziavo ad accendere incensi e lumi, veloce e … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Contrassegnato | Lascia un commento

la pratica avviene in qualunque momento

— L’altro giorno sono capitati degli episodi che hanno fatto riaffiorare la paura. All’inizio sono stati episodi esterni e poi è riapparso un dolore fisico che ho avuto tempo fa, e anche questo ha portato alla paura del dolore, alla … Continua a leggere

Pubblicato in Dialoghi dal Sangha | Lascia un commento