devi stabilizzare la calma

Bisogna che comprendiate questo processo e la sua importanza, altrimenti la Via spirituale diventa fantasiosa. Alcune tradizione, come lo Zen, partono dalla calma: molte ore seduto a contare i respiri e mantenere la postura… ma non sanno chi sono, e questo non manca di effetti collaterali. Noi partiamo dall’esperienza diretta, e quindi uno sa chi è… ma poi deve cambiare il DNA, e questo in massima parte vuol dire stabilizzare la Calma; l’altra parte riguarda il comportamento etico – Continua a leggere →

la calma è la tua vera natura

Poonja raccomanda: “Stai calmo, stai calmo”, e tu pensi che sia un invito a uno stato mentale. No, la calma è il Sé. Quando comprendi che la Calma sei tu, blocchi spontaneamente ogni pensiero, emozione, qualsiasi movimento mentale che tenti di trascinarti verso uno stato di pensiero più denso. Per vedere la Pura Coscienza la mente dev’essere espansa, aperta, luminosa. Questa è la condizione della Calma. Altrimenti è come se il cielo fosse oscurato da spesse nubi: ti sforzi ti sforzi Continua a leggere →