le sofferenze e le tragedie della vita

Le sofferenze e le tragedie della vita mettono a nudo la nostra parte più umana, in modo forte e profondo lasciando davvero spazio al manifestarsi della vita con irruenza e potenza. Da lì nasce una reale e struggevole consapevolezza delle cose, tramite un processo doloroso, ma vero. Da lì nasce la vera consapevolezza di essere oltre a tanti schemi mentali e ruoli.

Rudra Andrea Rada

Illusione versus Realtà

Ai ricercatori spirituali consiglio vivamente questo libro: “Illusione versus Realtà” di Ranjit Maharaj, fratello spirituale di Nisargadatta. È potente, chiaro e facile da leggere. Nelle prima 5 pagine trovate tutti i principi che vi servono di ciò che Ranjit chiama “The bird’s way” – La via dell’uccello. ‘Dell’uccello’ perché è una via rapida, diretta e facile. Ma il termine ‘facile’ non si abbina sempre col punto di vista della mente, perciò apprezzerà il libro Continua a leggere →

Riconoscere l’Illuminazione

Riconoscere l’Illuminazione Discorsi su Sri Ramana Maharshi narrati da David Godman Testo tratto dall’omonimo video di David Godman   Sono venuto qui accanto al santuario di Gurumurtam perché ho pensato fosse il luogo adatto all’argomento di cui parlerò, vale a dire: quante persone riconobbero l’illuminazione di Bhagavan, e quante persone riconobbe lui come illuminato? E qual è la facoltà che permette all’illuminato di vedere che altre persone si trovano nel suo stesso Continua a leggere →

Mula Maya

Nisargadatta Maharaj: — La verità è soltanto il Brahman totale, nient’altro che Brahman. In uno stato di Brahman totale arriva il tocco dell’esistenza: “Io Sono”. Ma questo “Io Sono” non è semplicemente un principio qualunque: è Mula Maya, l’illusione primordiale. * * * Mulaakaasharupatrayam mahaamaayaa LA RADICE SPAZIO APPARE IN TRE FORME E QUESTE TRE FORME SONO CHIAMATE MAHA MAYA L’energia primordiale è chiamata Mula Maya o Mula Prakruti, ed è sotto forma di spazio. Quando Continua a leggere →

quel “Io Amo” è manifesto

Le persone sono così interessate alle mie parole che nessuno cerca realmente di scoprire cos’è quella coscienza-bambino [la pura coscienza senza ego]. Soltanto quando ti stabilizzi nella coscienza puoi conoscere quella coscienza-bambino. Il seme dell’universo è senza dimensioni, ma a causa del corpo, la coscienza appare e si identifica col corpo, anche se in effetti ogni cosa è coscienza manifesta, onnipervadente. Quel “Io Amo” è manifesto. Per l’intero universo Continua a leggere →

nessuna separazione

nessuna separazione    sembrava una notte qualsiasi come tante altre di una vita fatta di illusioni l’arroganza della mente che pensa: certi fantasmi non esistono più poi basta un attimo un attimo che non ha tempo e un altro velo cade pura illusione che crolla in quell’attimo Eterno quei fantasmi si dissolvono ora per sempre e in quell’attimo eterno nello spazio senza tempo del Cuore realizzi che quel dolore non è di due o di uno o dell’altro ma Continua a leggere →

dal Libro della Sapienza

La sapienza è riflesso della luce perenne, uno specchio senza macchia dell’attività di Dio Versetti 7, 22 - 8, 1 Nella sapienza c’è uno spirito intelligente, santo, unico, molteplice, sottile, agile, penetrante, senza macchia, schietto, inoffensivo, amante del bene, pronto, libero, benefico, amico dell’uomo, stabile, sicuro, tranquillo, che può tutto e tutto controlla, che penetra attraverso tutti gli spiriti intelligenti, puri, anche i più sottili. La sapienza Continua a leggere →

le cinque parole chiave

Ecco le parole che indicano lo Stato di Liberazione: 1. Imperturbabilità. È la parola che mi pace di più, è quel luogo dove niente e nessuno può più disturbarvi. Anche se qualcuno volesse uccidervi, come può turbarvi? Siete eterni!… 2. Assenza di desiderio. La causa di ogni perturbazione della mente è ‘desiderare’. È il desiderare che ci imprigiona in questo mondo tremendo in cui siamo bloccati. Mirate all’assenza di desideri, mirate a rilasciare tutti i desideri. 3. Assenza Continua a leggere →