ritiro di pasqua – report 1

Al ritiro di Renato ho avuto la conferma della differenza che corre fra quanto mi succede nella vita ordinaria e quello che avviene nei Ritiri intensivi. È infatti un periodo che mi sento preso e distratto da azioni compulsive, soprattutto di un certo tipo, e faccio fatica a ‘perdonarmi’ questo perché ci vedo una perdita di consapevolezza; e d’altra parte, e per contrasto, sento dentro la fiducia che comunque in un Ritiro serio tutto questo non accade, e in effetti così succede sempre, Continua a leggere →

Renatoji

Stamattina ho parlato con l’amatissimo Renato. Ha sviluppato completamente la facoltà di portare qualcuno all’esperienza del Sé attraverso un colloquio. Alcuni hanno questa facoltà: Ananta Kranti, Dolano, Gangaji… A mio avviso in questo Renato ha una sua peculiarità che deriva dalla sua grandissima umanità. Qualsiasi sia il problema della persona, lo ascolta e interloquisce con la semplice umile accogliente umanità piena di amore che lo caratterizza. Quando sente l’interlocutore che Continua a leggere →

Darshan – report 2

Sergio: Per avere un feedback ho rivolto delle domande ai partecipanti: 1. Sei stato portato nel silenzio? 2. Se sei stato portato nel silenzio, hai visto il Sé? 3. Secondo te un ritiro come Darshan potrebbe sostituire il Ritiro di Autoindagine? (La domanda non sta affermando che il Ritiro di Autoindagine non va bene ed è da eliminare. Vanno benissimo, ci saranno sempre degli aspiranti portati a quel ritiro. Ma immagina un gruppo che ha solo un ritiro come Darshan, secondo te può Continua a leggere →

Ritiro Di Barcis – 22-25 aprile

Un saluto a Renato Cadeddu in partenza per il Ritiro di Barcis. Come me ha preso la bronchite da Cefalù. L’ho sentito stamattina al telefono e quasi non riusciva a parlare. — Spero di riuscire a fare qualche discorso — mi ha detto. — Un Maestro cagionevole è una maestro che apre i cuori. La sai la storia di quello balbuziente? Nel gruppo del maestro di Silvano c’èra uno che soffriva di una balbuzie estrema, da comica. Lui aveva tante esperienze dirette e tanto desiderio di guidare Continua a leggere →