come se non ci fossi come persona

— Ti scrivo queste righe per raccontarti quello che accade da alcuni giorni. Da qualche giorno, dopo le nostre sessioni di mind clearing, ho iniziato a notare una certa trasparenza dell’essere, pur essendo sempre apparentemente D., con la sua storia, che si relaziona con gli altri ecc., mi sento come impalpabile, indefinibile, è come se non ci fossi come persona, ma solo essere come presenza.
La cosa buffa è che mi vedo arrabbiarmi, ma l’arrabbiarmi per qualcosa non ha a che fare con me; quello che accade nella vita è qualcosa che accade nella coscienza, in me, ma non sono io.
Tutto è rimasto come prima, ma non c’è più identificazione.
Dormo più sereno per l’affievolirsi dei conflitti interiori e un senso di amore compassionevole e di gratitudine riempie gli spazi lasciati vuoti dalle identificazioni.

— Sì, D., questo è l’inizio dell’essere stabili. Persevera.
Noterai sempre di più che l’idea di un ‘io personale’ e solo un velo di pensiero che si pone fraudolentemente davanti alla coscienza, ma che non ha nessuna Realtà.
Ti disabituerai a percepirti un ‘io’ individuale, e risolverai tutti i problemi… O meglio, non ci sarà più chi ha i problemi.
Congratulazioni!

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.itisnotreal.net/come-non-ci-fossi-come-persona/
Twitter