cos’è che viene trasmesso dal maestro spirituale?

Dai Satsangha di Francis Lucille

Cos’è che viene trasmesso dal maestro spirituale?

Ciò che è realmente trasmesso è la pace profonda dell’essere che è presente quando è scomparsa la paura di morire. Questa assenza di paura viene comunicata senza dover fare alcuno sforzo. Quel che viene detto potrebbe essere interessante, ma non sono la parte che importa.

Quando un bambino si sveglia nella notte spaventato dalle tigri che ha sognato, corre nel letto della mamma e dorme con lei. La madre non fa niente, sta semplicemente con lui e lo abbraccia. Gradualmente la paura del bambino svanisce. Perché è possibile? Perché la madre non ha paura delle tigri, è senza paura. Lei non fa niente. È perché lei non ha paura che il bambino può gradualmente lasciare andare la paura. Il bambino percepisce la fiducia e il suo coraggio incrollabile della madre. È la risonanza col coraggio di lei che gli dà il coraggio di staccarsi la paura: il bambino fa suo il coraggio della madre.

Quando la mattina dopo il bambino racconterà la storia, forse dirà che la sua mamma lo ha confortato e che questo ha fugato la paura, ma è solo il suo modo di vedere. La madre sa di non aver fatto nulla, sa che è stato solo il suo coraggio ad aver funzionato nel contatto col figlio, il resto delle circostanze è la confezione che lo ha reso possibile.

* * *

Sergio: Il dono del maestro agli allievi è il suo distacco dal sogno, la pace; il resto è la confezione.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Uno dei maestri risponderà alle vostre lettere.
Questa voce è stata pubblicata in Francis Lucille e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.