da ‘io sono Sergio’ al sonno desto – il viaggio verso la liberazione

Tu non sei la persona che ha sfaccendato tutto il giorno.
Sei senza tempo e situazione.
L’immagine della persona che ha sfaccendato l’hai solo vista.
Praticando, i momenti in cui ti rendi conto che non sei la persona che sta sfaccendando aumentano.
Però il campo è vivo, e anche se è un sogno riflette il tuo aspetto creativo: l’aspetto creativo di Dio. E quando lo cogli senza identificazione è stupore, amore, bellezza…
Poi la consapevolezza che sei il senza tempo e situazioni si dilata e alla fine diventa stabile.
Poi il dimorare nel senza tempo e situazioni diviene così profondo che spesso non ti rendi nemmeno conto di cosa sta facendo la persona.
Quello è il sonno desto.
Dopo un certo tempo di sonno desto la Liberazione diventa irreversibile.

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.itisnotreal.net/da-sergio-al-sonno-desto/
Twitter