chi dice che non sono necessari né alcuna pratica né alcuno sforzo

2 categorie:

● Quelli che hanno l’«illuminazione cognitiva». Loro ci pensano, ci studiano e decidono che dato che sono il Sé non devono preoccuparsi di niente. Tutto avviene a livello mentale.

● Quelli che sono in nirvikalpa, il samadhi senza sforzo, incluso anche quelli che sono da poco nel sahaja, il samadhi senza sforzo e ininterrotto. Sono tanto soggettivi, universalizzano le loro esperienze e, nel caso dei neoilluminati, non gestiscono le percezioni dello stato unitivo, pensano che quelle percezioni siano la verità assoluta e quindi di poter dire agli altri cosa dovrebbero essere e fare.

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.itisnotreal.net/dice-non-necessari-ne-alcuna-pratica-ne-alcuno-sforzo/
Twitter