dukkha – sofferenze

Volete essere felici, ma la vita è sofferenze. Anche quando va tutto bene (salute, affetti, averi, successo), sapendo che questo bene è impermanente, siete in tensione per paura di perderlo.

Ci insegnano che dobbiamo cercare la felicità. Tutti la cercano ma nessuno è felice. Poi la vita, dal punto di vista umano, finisce in dramma… con la vecchiaia, la malattia e la morte spesso seguita da prolungata agonia. Cosa volete di più par capirlo?

Invece continuate a cercare la felicità nella vita. Quando ne avrete abbastanza, capirete che la potete trovarla solo dentro, da ciò che non cambia, che è vostro di diritto e che nemmeno la morte vi può togliere: la vostra vera natura.

Sri Ramana diceva: “Rimanendo introversi si può sopravvivere sotto qualsiasi condizione”.

Invece la maggior parte degli aspiranti pratica per migliorare la propria vita. Fanno qualche Ritiro, si immergono un po’ nel Sé il meglio che possono, e poi tirano subito fuori la testa per vedere se la loro vita è migliorata… Buona fortuna. ..Non deve migliorare, è fatta per andare male!

Migliora, ma non per la natura della vita, perché il miglioramento viene da lì, migliora per la natura del Sé. È su Quello che dovete appoggiarvi, non sulla vita…

 

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.