è amore, è solo amore

— Che cos’è l’aspetto creativo del Divino?

— È l’amore. Se no perché la creazione? L’amore non solo va verso l’altro, ma lo crea, in un sogno! Hai avuto sicuramente momenti in cui eri pieno d’entusiasmo e la spinta era tale da farti precipitare in un sogno ad occhi aperti, di quelli da cui è difficile venir fuori. È amore, è solo amore. Ma l’amore coinvolge. Ecco perché il Vecchio Testamento indica (erroneamente) la donna come agente del demonio: archetipicamente parlando, la donna è la creazione. Dire che la creazione è agente del male è un tantino riduttivo. Ricorda i primi insegnati del Buddha che si infliggevano pesanti austerità, e che lui abbandonò a favore della via di mezzo. L’arte, la via di mezzo, è amare e amare, senza rimanere attaccati alla forma… Non è facilissimo, ma dopo molti sforzi si scopre l’abbandono al Divino, al Guru, e allora arriva la Grazia.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.