esperienza diretta

Grazie Marco.

Approfitto di questo momento di pace per relazionare sulla sessione appena finita.
Oggi sono arrivata a percepire un vuoto, un nulla, presente nella ‘realtà’ che non mi ha fatto sentire separata, anzi mi ha fatto percepire come quel nulla sia nel tutto di questa realtà.
Anzi, è meglio dire che in questo momento e in questo posto sono con ciò che corpo e mente percepiscono, ed insieme ero nel nulla.
Ancora adesso lo sento, sento che non è staccato, che è presente, che è così vuoto che mi viene da piangere… e non so perché mi viene da piangere!
Anche nella altre session ho raggiunto questo stato, ma oggi l’ho riconosciuto come sempre presente.
Non cambia la vita, non diventi diverso, ma senti che sei molto di più, senti che lo sei sempre.
Questo piangere non è gioia, non è emozione. Forse è riconoscimento….
O mio Dio…

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Uno dei maestri risponderà alle vostre lettere.
Questa voce è stata pubblicata in Dialoghi dal Sangha, Marco Mineo. Contrassegna il permalink.