L’«IO» solo esiste

L’«IO» solo esiste, ed è il , ed io sono Quello.
Indirizza tutta la tua devozione alla sensazione di «IO»,
rimane attaccato a quella sensazione di «IO».
Non mollare per nessun motivo,
continua, non importa quanto tempo ci voglia!!!
Abbi fede! L’«IO» non ti tradirà di certo.
Permetti all’«IO» di mostrarti che tu sei il Sé,
e che TU solo (non l’ego personale) esisti:
no guru, no deità, no universi… solo il Sé.
Più penetri l’«IO», più proverai piacere.
Alla fine, quando riconoscerai te stesso come il Sé,
quel piacere diventa Gioia/Beatitudine e rimarrà con te per sempre.
La tua sessualità umana si trasformerà in quella Beatitudine Divina
che le scritture chiamano Sat-Cit-Ananda.
Nessuna vasana o desiderio umano riuscirà mai a risplendete
alla luce di quella Divina Beatitudine.

Nadi Ida e Pingala sono la dualità.
Quando l’energia vitale entra in Sushumna si conosce l’unità del Sé.
L’«IO» è Sushumna!
Penetrare l’«IO» significa penetrare il Canale Centrale (Sushumna), rompere i granthi (nodi) e liberare completamente Kundalini.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.