la pellicola del film della vita continua a scorrere, ma io non mi muovo

Dice Gian Franco nel suo report: “Non c’è inquietudine! Come vedere lo stesso film ‘di paura’ togliendo l’audio o la musica di sottofondo: scorrono le stesse immagini, ma non fanno effetto”.

È proprio così, avviene una disidentificazione: la pellicola del film della vita continua a scorrere, ma io non mi muovo.

Ma perché avvenga questo ci dev’essere disidentificazione anche dalla propria persona. La persona, e i suoi vissuti e comportamenti, non è il vero ‘io’: fa parte del film. Finché siamo identificati con la persona sentiremo di roteare con la pellicola del film…

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.itisnotreal.net/la-pellicola-del-film-della-vita-continua/
Twitter