La Coscienza che Osserva la Coscienza

Pratica preliminare per abituarsi a risalire alla Coscienza.

Fai sessioni brevi di 10-15 minuti per esercizio. Adesso l’importante è che tu ti senta “a tuo agio”. Deve piacerti, devi divertirti a fare questo gioco.

A intervalli regolari, e tutte le volte che puoi, ripeti questi esercizi durante la giornata per anche solo qualche minuto o meno. Più li ripeti più l’azione di risalire alla Coscienza diventa automatica.

Esercizio 1:

  1. Porta l’attenzione a un oggetto esterno
  2. Porta l’attenzione alla coscienza che hai di quest’oggetto
  3. Separa la coscienza dall’oggetto
  4. Rimani nella pura coscienza il più che puoi

Ripeti l’esercizio più volte.

Esercizio 2:

  1. Chiudi gli occhi e porta l’attenzione a un oggetto mentale (immagine, emozione, sentimento ecc.)
  2. Porta l’attenzione alla coscienza che hai di quest’oggetto
  3. Separa la coscienza dall’oggetto
  4. Rimani nella pura coscienza il più che puoi

Ripeti l’esercizio più volte.

LOVE

sc

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.