Non attaccamento

La più bella, profonda ed essenziale definizione di non attaccamento che abbia mai incontrato. Ma solo un aspirante avanzato può renderla operativa:

Domanda: – Cos’è il non attaccamento?

Sri Ramana Maharshi: – Come sorgono i pensieri, il non attaccamento consiste nel distruggerli immediatamente senza lasciare residui nel vero luogo della loro origine. Come il cacciatore di perle lega una pietra al proprio torace per rimanere ancorato al fondo del mare e lì raccoglie le perle, così ciascuno di noi dovrebbe essere dotato di non attaccamento per nuotare all’interno di se stesso ed ottenere la perla del .

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Ramana Maharshi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.