non so bene cosa sia successo, ma qualcosa è successo

— Finché sei identificata con la persona hai un bel po’ da fare a tener lontane avversioni e attrazioni… è impossibile. Il vero Soggetto invece vive su un altro piano, in un altro universo, per così dire. Egli è tutto ed ha tutto; ciò che è impossibile per la persona, è ‘naturale’ per Lui.
Perciò insisti nel ricordare: “Io non sono questa persona, che agisce, pensa e sente. Io sono ‘CHI’ vede questa persona”. Non basta farlo una volta e chiusa lì, bisogna farlo fino alla realizzazione, e tu sei vicinissima alla meta, checché ne pensi tu!

— Non so bene che cosa sia successo ieri, ma qualcosa è successo. Il malessere è continuato, però nella giornata in diversi momenti mi sono sentita allineata; anche se essere allineati col Niente è una contraddizione in termini. Il Niente è quel che ho recuperato durante la session con te. Credo di aver avuto nella giornata anche un momento in cui per una frazione di secondo, senza che potessi in realtà percepirlo, ho toccato qualcosa di immensamente grande. Registro il cambiamento perché stamattina, dopo aver sognato tanto (ma non mi ricordo cosa), quella parte di me che diventa lucida per prima ha ricordato che non sono più stati sogni di fatica, ma di apertura.

— Sei il mio stesso cuore, continua <3

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha. Contrassegna il permalink.