Oltre la ragnatela dei pensieri

Oltre la ragnatela dei pensieri,
Oltre l’agitazione delle emozioni,
Oltre rabbia e frustrazione,
C’è PACE!

Quella pace è la pura consapevolezza,
Immacolata, come il fiore di loto,
Nient’affatto toccata dal pantano della mente.

Quando riesci ad andare altre tutto quello
E la scorgi,
Allora l’«abidance», il dimorare,
Da spinta per andare verso,
Diventa caduta libera.

Contemplare quella consapevolezza
È contemplare la Perfezione,
Che è contemplare la tua vera natura.
E a quell’esperienza,
La beatitudine esplode sopraffacente.

Più contempli,
E più tutto il tuo essere,
Il Cuore,
È inondato di beatitudine.
A un certo punto
Non puoi più muoverti da lì,
E il mondo scompare.

Ma Dio è furbo,
E ha deciso che non finisse così.
La gioia – che deriva dal fondersi
Con quella consapevolezza –
È così grande, che l’energia
Diventa di nuovo estroversa
E va di nuovo verso gli oggetti.
Ma ora questi non sono nient’altro che il Sé.
Interno e esterno sono la stessa cosa:
Sé dentro, e Sé fuori!
Questo fa esplodere l’Amore.

L’Io Sono, il Sé, include TUTTO.
E l’Io Sono del Guru
Include soprattutto gli allievi.
Se avete il cuore aperto al Guru,
Voi non praticherete mia da soli.

Sembra che io abbia scritto un post,
Ma io non mi sono mai mosso da quella pace.
“Quindi” dice Guruji,
“Ogni azione è un’azione divina”.

Sergio Cipollaro

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Marco Mineo, Renato Cadeddu e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”.
Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore.

Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.