questo è il Darshan

non solo non-pensiero
anche e soprattutto totale abbandono
altrimenti avete un ego con una mente silenziose
piuttosto deludente come risultato
rispetto alla realizzazione

se vi rilassate un attimo
potete sentite che per quanto la mente sia agitata
sotto quell’agitazione c’è un piano di silenzio

… ora cominciate a sentire profumo di casa…

se avete praticato abbastanza
dovreste essere in grado di scegliere quel silenzio
e mollare il solito tran tran della mente

siete nella quiete e
se siete allenati
potete sperimentare com’è la vita senza mente

ma non basta…
ci siete ancora voi e il silenzio
voi e la non-mente

ma, dovuto alla pratica
o per grazia
in quella quiete potete percepire
l’oceano dell’esistenza universale
eterna, mai nata, mai mutata
senza nessun io individuale separato che agisce

allora realizzate che Quello siete voi
e vi abbandonate
e l’abbandono vi fa fondere con l’Essere
che è tutto e al di là del tutto
diventate UNO
non più soggetto e oggetto
solo l’Essere, il Sé
e Quello sei tu

da questo stato di unione
e dalla scomparsa dell’io individuale
nascono tutte le grazie divine:
sentirsi animati da un ardente desiderio di servire,
abbandono totale, amore, beatitudine, pace,
non attaccamento, umiltà, compassione…

quando quest’abbandono/unione è irreversibile
e ha cancellato definitivamente
ogni possibilità che risorga
l’idea e il sentire di essere un io individuale separato che agisce
quella è la realizzazione

ora tu sei il Divino
e il tuo essere lo emana
e chi ti sta vicino
ne coglie la fragranza
e migliora spontaneamente

questo è il Darshan

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.