in realtà cerca solo riposo

Questo pensiero che fugge      
e fugge
in realtà cerca solo riposo.
È uscito dalla Dimora del niente
e si è perso.
Ora che sei cosciente
qualunque cosa tu faccia
è nella direzione giusta.

Perché cerchi, e vuoi
e che tu lo sappia o meno
in tutto ciò che cerchi
vuoi solo la Dimora.

Marco Mineo

❖ ❖ ❖

Commento di Sergio:

“Prima di assumere questa forma eri privo di forma; la forma è venuta spontaneamente e quando la forma è venuta c’è stata la brama naturale di tornare allo stato senza forma. Solo quando tu vuoi ritornare allo stato senza forma e senza desideri, allora vieni qui a cercare cosa sei. La coscienza deve conoscere la coscienza. Solo quando la coscienza realizza se stessa ritorni alla normalità.

“Alcuni di coloro che sono venuti qui hanno acquisito la conoscenza, ma solo superficialmente. Nessuno ha realmente studiato che cos’è la conoscenza; nessuno ne ha realmente afferrato il pieno significato. Cosa stanno facendo adesso? Sono invischiati nel volere, nel desiderare, e questo ha fatto loro dimenticare la conoscenza. Pochissimi afferrano questa conoscenza correttamente e l’assorbono profondamente nei loro cuori. Una volta che hai compreso l’origine di questo movimento, di questa attività, e la ragione, la natura di questo desiderio, solo allora puoi ritornare a ciò che sei. A meno che non sei fermo in questo, non capirai”.

Nisargadatta Maharaj

Sergio: Questo mette di nuovo in luce che se l’aspirante rimane attaccato ai desideri e non guadagna distacco dalla vita, non potrà mai dimorare nell’esperienza ‘Io Sono’, l’esperienza diretta della pura coscienza rimarrà per lui niente più che una gita. Tu, Macro, sei tra quei pochissimi, e il tuo insegnamento è assoluto.

La maggior parte dei maestri, puranche nello stato unitivo e nel silenzio, hanno un insegnamento sabija, cioè con mente; dunque impuro, e non conduce alla Liberazione!!