reduci dal ritiro di gennaio

— Com’è andata?

— Bene Maestro. Ci sono stati due momenti significativi. Un momento flash durante la giornata, come se tutto, improvvisamente, è diventato interessante, pieno di fascino, come una nota intonata e brillante; ricordo solo una tonalità di un rosso strano, tipo tramonto sullo sfondo, ma è sparito subito. Oggi, invece, durante la pratica guidata da Roberta, al secondo darshan, dopo un po’ di tempo che mi sforzavo di portare il silenzio nell’essere, un po’ con molto sforzo, un po’ con meno, e un po’ dimorando… dopo che Renato ha messo la musica, mi sono trovato in un mondo fantastico, dove c’è solo infinita gioia, serenità, troppo bello (secondo me è il Se). Poi ho iniziato ad avere brividi abbastanza forti su tutto il corpo e sono tornato nello stato di mente ordinario… Ma è quello il Sé? Qualsiasi cosa succeda, un illuminato è in quello stato secondo me, giusto?

— È l’esperienza di quando non sei più qualcosa. Allora, privo di qualsiasi identificazione, sei come gli occhi di un cucciolino pieni di vuoto e meraviglia, così piccolo da non sapere nemmeno di essere. Quegli occhi immacolati vedono il miracolo permanente. Però non legarti a un’esperienza specifica, il miracolo si manifesta in modi sempre nuovi.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha, Report dai Ritiri. Contrassegna il permalink.