rispetta la durata della meditazione

Se fate solo mezz’ora o meno di meditazione questo post non vi riguarda, ma se meditate di più – mettiamo un’ora – dovete aver cura di finire quando è finito il tempo che avete programmato, non prima!

Se voi smettete quando vi va, l’ego farà in modo che smettiate prima di arrivare a dissolvere le impressioni nascoste che vi legano al samsara.

Vi racconto la mia esperienza… Sono stato truffato in questo modo dall’ego per parecchio tempo: 1) entravo in meditazione, 2) contattavo il Sé, 3) un amore incontenibile mi faceva estrovertere, 4) al che mi alzavo ebro d’amore, piangevo pieno d’amore, e in testa mia ero convinto di stare continuando a meditare…

Finalmente un giorno mi decisi a telefonare a un caro amico: “Ma io entro nel Sé, esplode l’amore, l’amore mi fa estrovertere e non riesco ad andare più profondamente. Come arrivo a passare Manonasa?”. Lui mi chiese: “E quando sei pieno d’amore, cosa fai?”. Non ci potevo credere: INTERROMPEVO LA MEDITAZIONE!… “Mi alzo” dissi incredulo. “Questo è il punto.” rispose l’amico, “In diade cosa faresti? Comunicheresti il tuo stato e continueresti fino alla fine della diade, non la interromperesti. Nella meditazione individuale invece di comunicare osservi quello che appare, ma non interrompi la meditazione”.

Capite? Interrompevo la meditazione e nemmeno lo sapevo! Da allora non l’interruppi più. L’ego mi mandò amore e beatitudine straripanti, ma io non interruppi niente, e allora l’ego mi mandò come rinforzo negativo gli stati più indesiderabili che potevo immaginare. CHE FURFANTE!!!

Ma io ero già abbastanza veterano, non mi scomposi: rimasi nel sentire che si presentava in quel momento senza censurare né giudicare niente, stando ben centrato nella Presenza Consapevole.

Il senso diafano di libertà che sperimenti quando senti che nessuno stato ti può condizionare e così assolutamente superiore all’appagamento dell’abbandono a uno stato positivo. Quest’ultimo, una volta conclusa la sua durata ti riconsegna alla mente, l’altro ti rende libero da ogni condizione.

Quando non sei nell’unione col Sé, stai nel sentire che si presenta in quel momento rimanendo ben centrato nella Presenza Consapevole; e non interrompere la meditazione prima che il tempo che avevi programmato sia finito.

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.itisnotreal.net/rispetta-la-durata-della-meditazione/
Twitter