dopo che il Sonno Desto si è stabilizzato potente ottieni la liberazione in 1-3 anni

— Come avevi previsto, l’esperienza completamente diversa del Ritiro e del post Ritiro (rispetto ai precedenti Ritiri) doveva maturare.

Nella pratica formale quando vado in profondità a volte mi accorgo di alcune ritenzioni naturali del respiro, sono brevi e frequenti. Poi senza sforzo piombo nel nulla: un nulla calmo, magnetico in cui poter affondare e morire.

Niente spazio, tempo, corpo. È come se fossi in sonno profondo ma sono consapevole. Sono trasparente, sono vuoto nel vuoto.

Prima c’erano molte percezioni nella pratica formale: movimenti di energia, gioia, emozioni… non è mai stata così vuota.

La veglia si dispiega nella consapevolezza che tutto è un gioco ❤

— È già Sonno Desto e si espanderà ancor di più. Inoltre la tua testimonianza mostra quanto sia preziosa la pratica formale anche per aspiranti molto molto avanzati. Non tutti l’hanno capito. Ma il tuo report aiuterà sicuramente questa comprensione.

Dopo che il Sonno Desto si è stabilizzato potente ottieni la liberazione in 1-3 anni  _/|\_

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Anna Gagliano, Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento