la storia di Jeff Foster

Nel mezzo dei miei vent’anni, in seguito a una profonda depressione, sono diventato un ricercatore spirituale molto serio. Il mondo era diventato troppo e volevo scappare nella Vacuità dietro al mondo e vivere lì. Volevo liberarmi di Jeff e di tutti i suoi problemi e dimorare nell’Assoluto col mio amico il Buddha. Ho visto con chiarezza i problemi dell’esistenza: l’impermanenza di ogni cosa, l’inevitabilità della morte, la natura illusoria del sé, la natura vuota di tutti i fenomeni. Continua a leggere →

nulla genera maggiore devozione del nulla

Ieri sera mi sono concentrato molo sul’imminente Ritiro. Di notte ho sognato Nisargadatta. Non aveva il suo aspetto fisico, ma nel sogno risultava essere lui. C’è stato un colloquio tra noi che non ricordo, poi lui mi ha impresso il pollice sul 3° Occhio. Interiormente mi sono chiesto come mai Nisargadatta quando io sono devoto di Sri Ramana… Poi ho concluso che non aveva nessuna importanza che forma avesse Dio, mi sono abbandonato e sono entrato nel Nulla, in samadhi; era savikalpa, con Continua a leggere →

renditi conto che nulla esiste

Sergio: — Quello a cui vi sto invitando è di RENDERVI CONTO CHE NULLA ESISTE del mondo, incluso il ‘nulla’. R. — Quello che mi rende perplessa è il ricorso alla mente. Tra l'altro già me lo ripeto spesso che tutto ciò che appare è un illusione però, per ora, non ci sono state modifiche nel considerare me stessa 'esistente'... Sergio: — Il ricorso alla mente che ti lascia perplessa è patrocinato da tutte le scuole, dunque sia da Ramana che da Nisargadatta. Non diceva forse il Continua a leggere →

il nulla è ogni cosa

Nisargadatta Maharaj: “Questa fede nell’Io Sono, da che cosa dipende?... Questa convinzione di essere, su cosa si basa?” Con una tale intensa concentrazione l’autoindagine non solo scioglie la domanda, ma la risposta si rivela da ‘dentro’. Ancor più sorprendentemente: la domanda, la risposta, e l’ ‘io’ aveva posto la domanda si dissolvono nel NULLA. [da ‘Nothing is Everithing’] Continua a leggere →

sul vuoto e l’energia luminosa

La coscienza di Shiva – il silenzio, il vuoto – si manifesta solo quando ci si apre completamente a Shakti: i movimenti dell’energia luminosa. Se il Silenzio è ancora frutto di uno sforzo di concentrazione, sarà necessariamente duale, e non avrete la percezione di un ‘silenzio vivo’. Ma se il silenzio appare spontaneamente in qualche modo, allora l’aspirante dovrebbe poggiarvisi e lasciare che sia penetrato dalla consapevolezza. Il flauto di Krishna indica che la sessualità non Continua a leggere →

il nulla/vuoto/silenzio come fuga

Quando subiamo un grande dolore abbiamo uno shock. Le persone normali possono avere un periodo di intontimento o addirittura perdere i sensi temporaneamente. Chi invece ha già delle esperienze dirette di un certo livello scivola nel vuoto/nulla/silenzio, e lì vede che non è successo nulla, che c’è solo l’Uno, armonia e pace. Ma non basta per niente!!! Se invece usciti dal Vuoto sono chiusi come un’ostrica e pieni di giudizi negativi, hanno mancato la Lezione Divina, e dovranno ripeterla Continua a leggere →

quando rifletto su questo nulla perenne entro in crisi

A. — Caro Sergio, per quanto desideri non recarti altro disturbo, sono assillato negli ultimi giorni da un quesito di proporzioni gigantesche. Ultimamente sto vivendo lunghe pause di silenzio mentale. Non di rado capita che io venga addirittura assorbito da esso. Sergio — È una grande, grande conquista spirituale!!! A. — Tuttavia quando rifletto su questo Nulla perenne entro in crisi. È l’eternità senza alcuna connotazione di gioia o amore. Come si può desiderare una simile fine? Sergio Continua a leggere →

rose di maggio

— Ieri notte mi è tornato in mente il momento in cui mi hanno annunciato la morte di mio padre: non ho provato più assolutamente nulla! Dopo il mind clearing era passata l’ansia ma comunque provavo ancora qualcosa al riguardo. Ora ho scoperto che la morte è il Nulla (la vera natura) più completo. Non pensavo fosse possibile questo livello di distacco. È un effetto a scoppio ritardato del mind clearing? — Non credo a un effetto ritardato del mind clearing, quanto a un effetto del Nulla Continua a leggere →