riabilitare l’amore

Come il fuoco sotto la cenere, l’amore è sempre vivo anche durante le sgradevolezze nelle relazioni. La spinta più profonda di ogni essere senziente è di amare gli altri. Ignoranza, impurità del corpo-mente, egoismo (che è l’impurità e l’ignoranza prima) fan sì che si presentino comportamenti scorretti. Ma se voi riuscite veramente a vedere che la spinta più profonda nell’esistenza è di amare gli altri, allora finalmente si apre per voi la possibilità di integrare la vita. Ciò Continua a leggere →

l’immediato satori

Giorgio è tra gli allievi che mi hanno più ascolto. Ho detto loro che partecipare a Ritiri di Autoindagine in modo intensivo (almeno uno ogni due mesi) avrebbe accelerato indicibilmente i processi di disidentificazione che portano allo Stato Unitivo stabile – più che accelerazioni si tratta di veri e propri sfondamenti! Giorgio ha partecipato a 5 Ritiri a breve distanza l’uno dall’altro e come risultato adesso sta avendo dei satori immediati (esperienze dirette) anche al di fuori dalla mediazione Continua a leggere →

uno dei paradossi più capziosi

Il paradosso è che tu sei lo stato di Unione, indipendentemente da ciò che avviene all’esterno nelle relazioni. Se non capite questo, non troverete mai Pace. Se le relazioni esterne vanno molto male e entrate nell’io separato per difendervi o contrattaccare, avete decretato la vostra caduta all’inferno, cioè la caduta fuori da ciò che siete. Potete anche difendervi e contrattaccare sul piano esterno, ma interiormente l’Unità rimane INTATTA! Allora c’è il Silenzio e la Pace. Potete Continua a leggere →