Divinità qui e ora

“Divinità, qui e ora. Insegnamenti di Sri Ramana Maharshi” è un eBook a cura di A.R. Natarajan. Lo trovate su Amazon in formato Kindle a 2,99€. Inizia così: “Divinità Qui e Ora: non è un attraente slogan. Senza pensare al presente, noi oscilliamo tra il passato e il futuro, come meri balocchi del tempo-karma. Sri Ramana Maharshi mostra cosa significhi vivere naturalmente donando piena attenzione a ciascun momento della nostra vita”. È molto bello, no? Ma come si fa? Quando Continua a leggere →

“senti che tutto è nulla”

Dio è nascosto dal film della fenomenalità: cause, effetti, ragioni, spiegazioni, apprensioni, desideri, aspettative, tentativi, speranze, timori, delusioni… un bel tran tran. Il sogno della fenomenalità è nient’altro che la mente. Il Divino appare evidente in primo piano solo quando tutto quel film scompare. Ecco il perché del Koan “Senti che tutto è nulla”. “Senti che tutto è nulla” fa sparire la mente realizzando il più importante versetto degli Yoga Sutra di Patanjali. Continua a leggere →

conoscete l’indirizzo di Dio?

Io lo conosco: È L’AMORE PER GLI ALTRI! Se avete solo un piccolo contenzioso aperto con qualcuno non riuscirete a entrare nello stato unitivo, il samadhi, che è la vostra vera natura. Io però qui parlo solo dell’aspetto interiore! Quello esteriore è piuttosto bizzarro… Potreste anche trovarvi nella circostanza di dover uccidere il corpo di qualcuno. Io ho un amico poliziotto; non gliel’auguro, ma nel suo lavoro potrebbe trovarsi coinvolto in un conflitto a fuoco e dover sparare Continua a leggere →

riabilitare l’amore

Come il fuoco sotto la cenere, l’amore è sempre vivo anche durante le sgradevolezze nelle relazioni. La spinta più profonda di ogni essere senziente è di amare gli altri. Ignoranza, impurità del corpo-mente, egoismo (che è l’impurità e l’ignoranza prima) fan sì che si presentino comportamenti scorretti. Ma se voi riuscite veramente a vedere che la spinta più profonda nell’esistenza è di amare gli altri, allora finalmente si apre per voi la possibilità di integrare la vita. Ciò Continua a leggere →

l’immediato satori

Giorgio è tra gli allievi che mi hanno più ascolto. Ho detto loro che partecipare a Ritiri di Autoindagine in modo intensivo (almeno uno ogni due mesi) avrebbe accelerato indicibilmente i processi di disidentificazione che portano allo Stato Unitivo stabile – più che accelerazioni si tratta di veri e propri sfondamenti! Giorgio ha partecipato a 5 Ritiri a breve distanza l’uno dall’altro e come risultato adesso sta avendo dei satori immediati (esperienze dirette) anche al di fuori dalla mediazione Continua a leggere →

uno dei paradossi più capziosi

Il paradosso è che tu sei lo stato di Unione, indipendentemente da ciò che avviene all’esterno nelle relazioni. Se non capite questo, non troverete mai Pace. Se le relazioni esterne vanno molto male e entrate nell’io separato per difendervi o contrattaccare, avete decretato la vostra caduta all’inferno, cioè la caduta fuori da ciò che siete. Potete anche difendervi e contrattaccare sul piano esterno, ma interiormente l’Unità rimane INTATTA! Allora c’è il Silenzio e la Pace. Potete Continua a leggere →