un’Unica Grande Vita. un Unico Grande Atto d’Amore

Caro Sergio,

faccio molta fatica ad usare la mente per scrivere questa mail ma cercherò di riassumere tutto quello che è successo dall’ultima volta che ho scritto.

In generale faccio fatica ad usare la mente per seguire i ragionamenti di altre persone che mi costringono a sforzarmi per mantenerla attiva. Ci sono pensieri, che osservo, ma la mente non è particolarmente attiva.

Da circa un mese ho iniziato a vedere la Perla Blu1, piccola e fugace, non sempre. Contemporaneamente sono iniziati tanti processi di purificazione molto profondi, inconsci. C’era molta paura, e nel momento della meditazione avevo più volte visualizzazioni della mia morte.

Mi arrivavano tantissime immagini ed emozioni anche rajasiche: rabbia, odio, insoddisfazione, impazienza… Però io credo che non si tratti solo di purificazioni legate a Sabrina, ma anche più profonde potrei dire genetiche ma non so esattamente. Non nascondo che a volte è dura.

Poi da quasi una settimana ho iniziato ad avere realizzazioni sulla mia vera natura. Lei, la Kundalini, mi guida verso la pratica dell’autoindagine2. Mi fa ripetere durante la pratica “Io sono” abbinandola al respiro. E ho cominciato a realizzare Chi sono: unica Consapevolezza indivisa.

Contemporaneamente ho visto la Luce Blu fissa e più espansa, emanata da una Luce dorata al centro molto luminosa ed incredibile3.

Questo realizzo: è tutta unica Consapevolezza che si manifesta in varie forme, Immanifesto e Manifesto sono intrinsecamente legati. Il mio personaggio e tutti i personaggi che ci possono essere stati nelle vite precedenti perdono di significato. Sono solo fugaci apparizioni nello Spazio Infinito della Consapevolezza. Tutto questo genera molta umiltà perché il personaggio svanisce di fronte a questa Grandiosità.

La vita diventa degna di essere vissuta ma… non intendo la mia vita o la vita di qualcun altro, perché in realtà c’è un’Unica Grande Vita.

È un unico grande atto d’Amore. Queste sono tutte le cose che stanno via via arrivando o forse erano già qui, bisognava solo fare spazio.

Un grande abbraccio ❤
S.

______________

  1. Swami Muktananda parla della Perla Blu nel capitolo 23 di ‘Play of Consciousness’.
  2. Ciò significa che Kundalini ha già raggiunto Ajna, il 6° chakra.
  3. Kriyananda descrive così il 3° Occhio: una luce blu circondata da una luce dorata.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.