Storie dello Yoga Vasistha

Il Supremo Rishi Vasistha fu il precettore di Rama giovinetto, prima che questi si risvegliasse come il “Signore Rama”. Un giorno Vasistha descrisse a Rama la kundalini:

— Quand’essa si risveglia perfora i chakra, purifica le 72.000 nadi… — e così via.

— Ho capito — disse Rama alla fine.

— Cosa hai capito? — chiese Vasistha.

Allora Rama ripeté tutto quello che Vasistha gli aveva detto.

— No! Niente di tutto questo è vero — replicò Vasistha.

— Ma allora perché mi hai raccontato tutta quella storia? — chiese stupito il povero Rama.

— È per chi non è illuminati. Per dare loro qualcosa di cui parlare — rispose Vasistha. — Niente di tutto questo esiste veramente. Tutto è COSCIENZA INDIFFERENZIATA e non v’è niente al di fuori di Essa.

• Da “Storie dello Yoga Vasistha”

• Comunque non lasciatevi confondere dai vari piani di coscienza. Ogni piano ha le proprie leggi. Nell’ultimo non c’è neppure l’energia. Poi non c’è neppure la coscienza; o meglio, va e viene…

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.