1207. un nuovo approccio per spiegare l’aforisma ‘tu sei quello’

Tu sei quello’ consiste di due parti, ‘tu’ e ‘quello’, i cui significati devono essere compresi chiaramente.

Spiegando il significato di ‘tu’ ti viene prima detto che non sei il corpo, i sensi né la mente. Lasciandolo il ‘tu’, viene esaminato il ‘quello’. Sapendo che nel sonno profondo si è senza corpo, né sensi, né mente, ciò che sei nel sonno profondo viene mostrato come il significato e l’obiettivo del ‘quello’.

Così si è condotti abbastanza naturale a vedere – non soltanto capire – ciò che veramente si è. È in tal modo che l’aforisma ‘Tu sei quello’ dev’essere compreso. I seguenti versi illustrano ampiamente tale verità:

zraddhasva tata zraddhasva na ‘tra moham kurusva bhoh.
jñana-svarupo bhagavan atma tvam prakrteh parah.

“Qui accertati e sii
profondamente sicuro di non fare confusione.

Tu sei ciò che la conoscenza è veramente,
ciò da cui proviene ogni guida.
Questo è il Sé, semplicemente quello che sei,
al di là di tutto il funzionamento della natura”
Ashtavakra-samhita, 15, 8

[Notes on Spiritual Discourses of Sri Atmananda]

 

Condividi questo post: