Dopo aver riconosciuto il Sé

Dopo che uno ha riconosciuto il Sé, per raggiungere la Liberazione è necessario che osservi a lungo quel grappolo di immagini mentali che fa apparire un Sergio (una Michela ecc.) che è il titolare dell’azione. Questi grappoli di impressioni funzionano in automatico come un software anche dopo che uno ha raggiunto nirvikalpa – il permanere nel Sé sena sforzo ma non ininterrottamente. Sono proprio loro a interrompere l’assorbimento nel Sé. Quando finalmente ci si disidentifica da essi, Continua a leggere →

Il testimone

Io non ho mai enfatizzato che tra i vari modi di individuare il Soggetto, Guruji indica il “testimone”. Non sono mai arrivato all’ego-arroganza di volere dare insegnamenti al mio Guru, ma una volta ho commentato la traduzione di un suo articolo, dove Guruji indicava il “testimone” come il modo migliore di individuare il Soggetto, dicendo che non consigliavo quello ma consigliavo la “Coscienza”. Parecchio tempo dopo, passatomi quell’ego trip, chiesi scusa a Guruji. Lui si limito Continua a leggere →