Tu sei lo Sconosciuto

Rileva il senza forma dietro la forma L’atemporalità dietro il trascorrere del tempo La quiete dentro il caos Tu sei lo Sconosciuto, l’Inconoscibile. Ciò che la gente chiama ‘inconscio’, pensando erroneamente solo a qualcosa di freudiano, Quello sei tu. Se fossi l’oceano, allora la coscienza non sarebbe niente più che la spuma torbida in cresta alle onde. Ha volte può succedere che non sai come usare la mente, e che a causa di questo possano risultare degli errori; ma nessun Continua a leggere →