Vera Liberazione

— Imparare da un’esperienza è già un buon segno. — Be’, imparare dalle esperienze è quello che fan tutti. L’ego e la mente sono preposti a questo. Hitler e Totò Reina devono aver imparato abbastanza per essersi distinti nei loro rispettivi campi, e aver superato la concorrenza, o selezione naturale… Ma ovviamente non è quella la conoscenza a cui ti riferisci. L’unica conoscenza liberatoria è data dal Guru. Solo chi si abbandona al Guru fino a vederlo in qualsiasi esperienza, Continua a leggere →

Maestro interiore e Maestro esteriore

Molto ricercatori pensano: “Tutti questi maestri… C’è un solo vero maestro, il Maestro interiore. Io seguirò quello”. In realtà essi non sospettano nemmeno la Realità di Shiva (qui il nome Shiva sta a indicare la nostra vera natura) che è oltre i concetti, dunque oltre la mente. Certamente il vero Maestro è interiore; chiamatelo Sé, Shiva o Assoluto. Se così non fosse, chi mai potrebbe portarvi all’autorealizzazione? Ma è utile o meno un Guru esteriore? Anzitutto va ricordato Continua a leggere →

Tu sei lo Sconosciuto

Rileva il senza forma dietro la forma L’atemporalità dietro il trascorrere del tempo La quiete dentro il caos Tu sei lo Sconosciuto, l’Inconoscibile. Ciò che la gente chiama ‘inconscio’, pensando erroneamente solo a qualcosa di freudiano, Quello sei tu. Se fossi l’oceano, allora la coscienza non sarebbe niente più che la spuma torbida in cresta alle onde. Ha volte può succedere che non sai come usare la mente, e che a causa di questo possano risultare degli errori; ma nessun Continua a leggere →