928. come può l’esperienza del samadhi essere convertita nell’esperienza ultima?

L’esperienza del samadhi è “io ero felice”. Ma quando capisci da un Karana-Guru che la Felicità è la tua vera natura, realizzi che sei tu stesso l’obiettivo del samadhi. Con questa comprensione scompare tutto il desiderio per il samadhi, anche se il samadhi potrebbe ancora sopravvenire occasionalmente come una cosa normale o una samskara [inclinazione residua]. Tuttavia non sarai mai più attratto dal godimento della felicità del samadhi.

Se c’è un accordo generale riguardo a qualcosa di oggettivo, è solo un’espressione della ragione superiore. Se c’è un senso di permanenza o di immutabilità che appare da qualche parte, questo può essere solo lo Sfondo ultimo.

[Notes on Spiritual Discourses of Sri Atmananda (Krishna Menon)]

 

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter