come si raggiunge il silenzio della mente

Nel post precedente, Sri Ramana Maharshi dice “lo stato libero da ogni pensiero è il solo reale”. Come si ottiene il silenzio mentale?

Quando avete individuato il Soggetto ultimo – potete sperimentarlo come Io, pura Coscienza, puro Essere, Presenza, come vi viene meglio –, dovete mantenere l’attenzione sul Soggetto ultimo. Tale concentrazione silenzia la mente.

All’inizio ci vorrà sforzo, ma gradualmente diviene naturale. Dice Ramana Maharshi “Questa concentrazione si tramuterà nello Stato Naturale. La distrazione è morte”.

Ovviamente vi sono anche altri metodi. Tolle ad esempio suggerisce di rimanere nel presente, ma dovete passare sempre attraverso la Concentrazione. Senza concentrazione non si va da nessuna parte.

Ramana Maharshi favorisce tale concentrazione col ‘questioning’. L’aspirante si chiede continuamente: “Chi prova questa emozione?”, “Chi pensa questo pensiero?”, “Chi sente questa sensazione?” ecc. In questo modo impedisce che l’attenzione abbandoni il Soggetto ultimo.

Dovete costruire con la Concentrazione il dimorare nel Sé, altrimenti avrete un continuo entrare e uscire che vi scoraggerà non poco.

Condividi questo post: