come stabilirsi nel Sé?

Messaggio per chi conosce il Sé è vuole permanere in esso.

Basta che tu ricordi di non essere tu quello che fa e sei già nel Sé. Se proprio vuoi essere zelante ricorda pure che non sta avvenendo niente, a dispetto di quello che sembra. Nei momenti difficili, se proprio vuoi essere zelantissimo, ricorda che tutte le impressioni/percezioni che stai avendo – sensazioni fisiche, emozioni, pensieri, immagini, ricordi ecc. – non stanno avvenendo a te. Tu sei out of this world.

Quello che può portarti fuori dalla vera natura sono i desideri, che ti fanno sentire qualcuno anziché essere l’Assoluto; può essere la volontà di cambiare qualcosa. In sanscrito si chiamano ‘vasana’: spinte mentali. Se questo succede non scoraggiarti. Accetta che c’è bisogno di un po’ di tempo perché le vasana si quietino e continua ad allenarti come sopra. Ti potrebbe sembrare che ci voglia un sacco di tempo per sedare le vasana. Queste percezioni soggettive sono totalmente inaffidabili. Mentre il giorno prima ti sembra impossibile, irraggiungibile, il giorno dopo avviene un cambio di paradigma mentale e ti è possibile… Sono come salti quantici.

Condividi questo post: