cosa ti impedisce la liberazione definitiva?

— Quando uno vede che Gino (la sua persona), il suo corpo, la sua storia, le sue relazioni sono solo pura fantasia, e che esiste solo la Pura Coscienza e che lui è la Pura Coscienza, avendo visto la Verità, si trova di fronte la Liberazione. Allora la mia domanda è: che cosa ti impedisce la Liberazione definitiva?

— Che cosa mi impedisce la Liberazione? Probabilmente l’identificazione nella Pura Coscienza non è stabile, è ancora saltuaria. Non saprei però se è naturale che ci voglia tempo o è perché ho ancora qualche blocco.

— Ci vuole un po’ di tempo. Prova a stabilirti lì, nella Pura Coscienza, invece che nel pensiero-ego, e lascia che tutto si allinei. Quando esci, rientra nel Vero Te.

— Grazie Sergio. Il fatto è che non sempre ci riesco. Quando ci riesco, accade naturalmente ed è bellissimo; altre volte, anche in meditazione, dopo dei primi attimi di pace indicibile, trovo come una resistenza e questo a volte mi dà frustrazione.

— Devi solo insistere. Nota cosa appare di te che non è Pura Coscienza, e riconoscilo come falsità. La mente profonda, quella che si trova al di sotto del livello delle onde Beta, non funziona come la mente razionale delle onde Beta. Quest’ultima ha un apprendimento graduale. Devi imparare l’inglese? Il 1° giorno impari 2 parole, il 2° ne impari altre due, il 3° altre 2; e alla fine dei 3 giorni sai 6 parole – detto molto approssimativamente. La mente profonda, dove più si va giù nelle frequenze mentale e più ci si avvicina allo stato unitivo, funziona per salti quantici, non per apprendimento graduale. È ciò che sistematicamente si vede nella sadhana. Lui medita per un anno e non succede niente, poi improvvisamente ha uno sfondamento che non si aspettava nemmeno. Questo è uno dei motivi per cui molti abbandonano. Inoltre la mente profonda, che generalmente viene detta inconscia perché la maggior parte delle persone non sono consapevoli ai livelli Alfa, Theta, e Delta, si stabilizza con l’abitudine. Tu prendi un’abitudine e te la ritrovi come samskara (tendenza) nella prossima vita. Perciò insisti, vedrai che ci sono elementi dell’identificazione con la vita dell’ego che non si sono ancora dissolti.

Condividi questo post: