lo yoga della resa – Swami Shivananda

1. La resa a Dio è un valido e diretto modo per realizzare Dio.
2. La resa a Dio è il mezzo più facile e sicuro per realizzare Dio.
3. La resa a Dio è un mezzo affidabile per realizzare Dio.
4. Nulla si può ottenere senza arrendersi al Signore.

LA TECNICA

5. Arrendi te stesso e tutti gli oggetti che possiedi ai piedi del Supremo. Vivi una vita dedita alla Devozione e alla Compassione.
6. Pensa che niente è tuo e che tutto appartiene a Dio. Questa è la resa a Dio.
7. Dai a Dio il potere di rappresentarti. Lasciagli fare quello che vuole. Non avrai alcuna preoccupazione o ansia. Sarai in pace.
8. La resa contiene intenso amore e fede.
9. La resa deve essere completa. Non puoi tenere per te nessuna tua parte.
10. L‘intero essere, la mente, l’intelletto, chitta [sentimenti, mente inferiore] e l’egoismo, devono essere arresi al Signore.
11. Il desiderio e l’egoismo sono due grandi ostacoli alla resa.
12. Se la mente dice: io sono Tuo, mio Signore; se l’ego dice: devo diventare un giudice dell’Alta Corte; se l’intelletto dice: sono un grande devoto; e se chitta dice: devo raggiungere le Siddhi; questo non è la resa perfetta senza riserve. Questo è solo ingannare il Signore, il sovrano e il testimone interiore.
13. Dopo la resa al Signore, non dovresti lamentarti, agitarti e fumare quando arrivano i problemi. Non dovresti lamentarti: O Signore non hai occhi; non hai compassione. Se ti lamenti allora la tua resa non ha alcun significato.

I FRUTTI DELLA RESA

14. Attraverso la resa il devoto si immerge nell’essenza eterna.
15. Puoi innamorarti del Signore solo attraverso la resa a Lui.
16. Maggiore è la resa maggiore è la Grazia.
17. Il grado di Grazia è direttamente proporzionale al grado di resa.
18. Non perdi nulla nell’arrenderti al Signore. Diventi uno con il Signore arrendendoti a Lui. Tu possiedi tutte le ricchezze del Signore. Attraverso la resa a Lui otterrai il pieno appagamento.

MANTRA DELLA RESA

19. “Sri Krishna Saranam Mama, Sri Krishnah Saranam mama, Harih Saranam, Io sono Te, tutto è Te, sia fatta la tua volontà mio Signore” sono formule per raggiungere la resa a Dio.
20. La resa nasce dall’intenso amore per Dio e dalla fede incrollabile in Lui.
21. L’intensa bhakti [devozione a Dio] può essere raggiunta solo attraverso la Grazia di Dio.
22. Questo è Prapatti Yoga, lo Yoga della resa a Dio.

Swami Shivananda

Condividi questo post: