4. i vari stadi di illuminazione

I) Colui la cui mente è sedotta dalla bellezza di una figura scolpita nella roccia, dimentica persino il fatto che la roccia sia il suo sfondo. II) Quando supera da questa seduzione e guarda la figura, vede lo sfondo, la roccia, che sostiene la figura. III) Quando la roccia riceve tale attenzione, la roccia vien vista anche nella figura, e in seguito la figura viene vista come nient’altro che roccia. IV) Anche l’illuminazione della verità avviene in questo modo. La coscienza si offusca Continua a leggere →

3. mente e puro sattva

I) La mente è la coscienza che va verso gli oggetti. Ciò che si rivolge al Sé è puro sattva [la qualità della purezza]. II) È opinione dei saggi che la mente sia avidya [ignoranza] e che vidya [conoscenza della Verità] sia puro sattva. Il mezzo per la liberazione è Vidya soltanto. III) La via di avidya porta alla schiavitù. Perciò, per la liberazione, l’aspirante deve prendere la via della vidya. IV) Per la pace eterna, è necessario l’impegno persistente fino all’illuminazione. Da Continua a leggere →