Shakti, Shakti

Le persone dicono ‘Shakti, Shakti’
ma non sanno che l’energia evolutiva
sfocia nel vero IO.

Quando ti immergi nel vero IO
senti come se lo stantuffo di una grande siringa
aspirasse su kundalini attraverso il canale centrale
ricongiungendola al suo Signore.

Non mollare l’io nemmeno per un secondo

— Caro Sergio, eccomi qua. È bastato leggere il tuo post per ricadere nel Cuore (posso continuare a chiamarlo così?). Ed è stato un continuo entrare ed uscire. Appena mi accorgevo che ne ero uscita, richiamavo la sensazione di io, e mi ritrovavo in questo stato di gioia. Questa mattina riparto nella stessa maniera. È così semplice che non capisco come mai talvolta non ci riesca e come mai certe situazioni ed emozioni mi riportino fuori. — Avviene proprio così al tuo livello. Entrare Continua a leggere →

O sei Dio, o sei nell’illusione

— Ecco le mie impressioni ad oggi: L’impressione di una nuova nascita si sta consolidando. Sto avendo sempre più consapevolezza della mia natura Divina: che non sono veramente … [scrive il suo nome anagrafico], e che questa è solo un guscio. Questa consapevolezza fa apparire tutto diverso. Sto guardando tutto con altri occhi. Sento come un frullatore nel cervello che deve assestare tutto il nuovo e eliminare le vecchie credenze. — Va bene, ma io ho l’impressione che presti troppa Continua a leggere →

Che fine ha fatto Kundalini?

— Ciao Sergio. In questi giorni mi sono staccato da un “idea” di meditazione attiva e ho compreso che semplicemente sto in quello che sono. — Perfetto!!! — Oggi ho ripreso a meditare e semplicemente ero. — GRANDE!!! È Quello!!! E non c’è altro. — Osservo la mente in questa profondità “nuova”. La sensazione è simile all’esperienza di quando ci si immerge interamente nell’acqua e tutto si modifica in un modo silenzioso. I miei sentimenti, le mie emozioni sono Continua a leggere →

Gioia sempre nuova

— Gioia sempre nuova che nasce dal centro del petto ed energia che proviene da dietro i testicoli (ma dall'interno). Non riesco a contenerla anche se a lavoro devo riuscirci...  — Questo è proprio Turiya. Ci sei!!! Rimani nella Consapevolezza che osserva tutto disincantata. Quando questa Consapevolezza si immerge in se stessa e affonda nel Cuore spirituale, quello è Turiya. È il Brahman citato dalla Ribhu Gita, non hai più bisogno di leggerla... Grande! Sei il primo dei figli Continua a leggere →

Che mi è successo?

— Ciao Sergio. Stasera rincaso e una un immagine su internet mi ha attratto cosi tanto che ho cominciato a perdermi in essa. Ha cominciato a procurarmi una sensazione sgradevole! E più guardavo e più entravo in questa sensazione! Il mio corpo fisico/emozionale ha cominciato a provare un prurito immenso! I nervi sono a fior di pelle! Mi sembra di impazzire! Allora, visto che da un po’ di tempo sono in astinenza sessuale, decido di far uscire l'energia (così mi han insegnato) nell’atto sessuale… Continua a leggere →

Sesso, Amore e Kundalini

Lettera da una sadhika che è passata attraverso un foltissimo risveglio di Kundalini che comportava un’intensa brama sessuale contraria alla sua cultura e personalità: — Caro Sergio, l’emozione che provo talvolta è bellissima. Ha per me ancora una valenza sessuale, ma nonostante ciò non la contrasto, non cerco di bloccarla ma l’accetto con tutta me stessa. Adesso questa accettazione mi risulta normale. È un abisso rispetto a quello che ho provato in passato. Non riuscivo proprio Continua a leggere →

Il pesce si dibatte nella rete

Caro Sergio, cerco di esprimere quello che provo come posso, ma so che tu riesci a capire i miei “travagli” meglio di me. Ho sempre anelato ardentemente ad una fusione con Dio, con l'Assoluto (o come meglio lo vuoi chiamare). Ho sempre provato questo sentimento nella mia maniera; mi appariva più facilmente tra la  natura o in preghiera anche se non sono praticante e devota cristiana (sempre stata ribelle e poco propensa a seguire i preti). Ho seguito molte strade diverse e ora sono approdata Continua a leggere →

Kundalini

Ricercatore — Caro Sergio, volevo aspettare ancora prima di scriverti ma la strana sensazione iniziata durante l’autoindagine, e che non si arresta (ma si è affievolita dopo un’ora dalla fine della pratica), mi spinge a farlo subito. Durante la pratica ho percepito molto forte una spinta che sale dai genitali e mi costringe quasi a tendermi verso l’alto. Sono imbarazzata a dirlo. A più riprese ho cercato di allontanare questa sensazione travolgente e piacevole ma si ripresenta appena Continua a leggere →

Storie dello Yoga Vasistha

Il Supremo Rishi Vasistha fu il precettore di Rama giovinetto, prima che questi si risvegliasse come il “Signore Rama”. Un giorno Vasistha descrisse a Rama la kundalini: — Quand’essa si risveglia perfora i chakra, purifica le 72.000 nadi… — e così via. — Ho capito — disse Rama alla fine. — Cosa hai capito? — chiese Vasistha. Allora Rama ripeté tutto quello che Vasistha gli aveva detto. — No! Niente di tutto questo è vero — replicò Vasistha. — Ma allora Continua a leggere →