la mente e la malattia

Un carissimo amico che ha ereditato dai genitori lo schema mentale di ‘prendere sulle proprie spalle tutto il peso dei problemi degli altri, senza dire niente a nessuno’, a un certo punto sviluppa una malattia grave. Quando lo intervistai mi disse, fortemente sollecitato da me, che aveva passato tre anni a piangere perché non ce la faceva più. la malattia (terminale per la medicina allopatica che guarda solo al sintomo) è il modo – irrazionale – che la mente ha trovato per fermarsi. Affrontammo Continua a leggere →

non è il corpo che prova dolore

Se si ha una malattia o un dolore, c’è una forma per definirli? È solo un movimento della coscienza. Il conoscitore della coscienza non può sentire dolore, ed è solo perché la coscienza si è identificata con il corpo che questo prova dolore. Quando la coscienza non c’è, anche se il corpo viene tagliato, non c’è dolore. Non è il corpo che prova dolore.

Nisargadatta Maharaj – “Prima della Coscienza”

Lettere dagli studenti

— Sono andata da una shamana per la mia condizione di salute. Mi ha detto che sono attaccata da energie esterne e che sente che c’è un demone che si è impossessato di me. Lei sembrava essere molto preoccupata nell’esaminare alcune carte che mi ha detto di scegliere. Ho paura. Come posso liberarmi da queste energie? — Una shamana è fondamentalmente una strega, o uno stregone se è un uomo. Hanno una visione molto duale del mondo, anche se spazia sul piano sottile. Pensano in termini Continua a leggere →