Sergio e Sangha 8

— È vero, Sergio. Fuori dalla meditazione continuo a desiderare far parte di questo mondo: essere informata dai telegiornali, guardare un film…

— L’intensità l’intensità!… Non ti va di meditare? Trasferisciti a casa di Roberta, dormi con lei, sii spiritualmente totalmente aperta verso di Lei… È la stessa cosa: sempre INTENSITÀ è! Chiedile se le va il progetto prima di farle l’improvvisata…

Sono sempre qui

Mio caro Sergio, il mio primo corpo è costituito da Luce. O perlomeno da una sostanza simile. Porta con sé un calore vitale. Senza di questo corpo non potrebbero vivere nemmeno tutti gli altri. Vivo in una casa da sempre convinto che fosse una catapecchia. Invece mi accorgo che vivo da sempre in una reggia. La stabilità continua. Non devo fare grandi cose... solo mettermi a “meditare”. Piano piano osservo assorbirmi. La spinta del desiderio si è prosciugata. Che cosa devo poi Continua a leggere →