santità e illuminazione

Sono due cose diverse. A volte possono coincidere, a volte no. Un santo potrebbe non essere illuminato. Un illuminato potrebbe non essere un santo. Sicuramente quest’ultimo, non avendo spinte egoiche, non farà del male agli altri, ma potrebbe anche essere un ubriacone, avere un linguaggio grossolano e via dicendo. Il Sé, l’Atma, non è minimamente toccato dalle azioni che compie la persona che lo ospita – per così dire. Però, non vi è maestro spirituale che non patrocini la condotta Continua a leggere →

interiormente zero intolleranza verso gli altri!

Nella vita è necessario stabilire un certo ordine, dunque vi saranno volte in cui agli altri direte “Sì”, altre in cui direte “No”, altre in cui direte qualcosa che sta tra quei due estremi. Questo esteriormente. Ma interiormente non potete coltivare NESSUNA INTOLLERANZA verso gli altri, nemmeno la più lieve!!! Chi sono gli altri? Sono il Sé ingabbiato nella ragnatela della mente. Per quanto questa ragnatela sia potente, non potrà mai esserlo quanto la vera natura, e alla fine Continua a leggere →

io sono te

Hanuman è il simbolo dell’aspirante più fedele e devoto. Un giorno Rama gli chiese : “Chi sei tu?”. E Hanuman risponde: “Quando non ricordo chi sono, Ti servo. Quando so chi sono, io sono Te”. La semplice risposta di Hanuman ci insegna che l’Amore è sia la sadhana che la realizzazione. Il primo passo sulla Via è conoscere chi veramente siamo. Dopo tale risveglio il FUOCO DELL’AMORE DEV’ESSERE SEMPRE TENUTO ACCESO, perché solo l’amore è ego-dissolvente, sono l’amore Continua a leggere →