Wordless. lo stato senza parole

Wordless significa ‘senza parole’. Io uso spesso la parola inglese wordless perché è più diretta e immediata. Lo stato senza parole è esso stesso non-dualità. ‘Questo’ e ‘quello’ sono concetti, e i concetti sono parole. Quando entrate nello stato senza parole voi entrate direttamente nella non-dualità. Voi siete nell’Indifferenziazione! La vita e il mondo scompaiono e c’è solo il SÉ. Wordless è il Sé, è la Realizzazione. Da lì Turiyatta non può tardare per molto, rendendo Continua a leggere →

Turiyatta

— Maestro, quando sono in samadhi nello stato di puro essere o pura consapevolezza (che sono la stessa cosa) senza alcuna percezione di nient’altro: né io, né mondo, né corpo, tempo, spazio, materia, energia ecc., ma c’è soltanto consapevolezza o conoscenza, è questo Turiyatta? O anche la consapevolezza e la conoscenza deve cadere perché Turiyatta abbia luogo? In questo caso Turiyatta sarebbe esattamente come il sonno profondo senza sogni, a parte il ricordo del dell’entrare e dell’uscire Continua a leggere →

Coscienza Cosciente di Se Stessa

Studente — Ciao Sergio, quando sono in assenza di pensieri rimango con la mente vuota. La pura consapevolezza forse non l’ho ancora conosciuta. Per me ci sono io quale coscienza consapevole del mondo e di se stessa. Se l’attenzione è fortemente diretta all’esterno esiste quasi solo il mondo, se è diretta all’interno esiste solo la coscienza. Maestro — Perché continui a dire di non conoscere la Pura Consapevolezza quando poi mi scrivi: “se l’attenzione è diretta all’interno, Continua a leggere →