l’io

Solo l’IO esiste.
L’IO è l’unica Realtà:
è Essere e Coscienza,
è il Sé, è Turiya.

Sei abituato a portare continuamente l’attenzione all’esterno
e non ti accorgi dell’IO.
Lo stesso vale nel sogno
e nel sonno profondo sei inconsapevole dell’IO.
Vivi perciò nell’illusione di essere un oggetto tra altri oggetti,
ignaro di Chi sei veramente.

Poiché l’IO è l’unica Realtà che esiste,
stai AGGRAPPATO all’IO per tutto il tempo,
non mollarlo,
e a un certo punto l’IO ti mostrerà la sua vera natura.

Il vero IO non è l’io personale
identificato col corpo e la mente.
È oltre la mente e il corpo,
è Assoluto, è Universale,
è l’Essenza di tutto.
Vedrai che è la sola unica Realtà
che appare come Totalità e come Uno senza secondo,
come Manifesto e come Immanifesto.
L’IO ti rivelerà ogni mistero.

Per rimanere stabili nel vero IO
la tua vera natura,
devi andare oltre l’identificazione col corpo fisico.
Questo significa dimorare per lungo tempo nel vero IO
durante la meditazione formale
e rimanere centrati nel vero IO
al di fuori dalla meditazione formale
osservando il tuo corpo e
rendendoti conto che non è tuo.
Devi arrivare a sentirti pronto
ad andare attraverso la morte del corpo fisico
e tuttavia ‘Essere’ anche senza il corpo.
Ciò si realizza pienamente
quando si rimane coscienti nel vero IO
anche durante il sonno profondo senza sogni.

A 16 anni Sri Ramana Maharshi
credette di morire e accetto che ciò avvenisse.
Scoprì allora l’IO immutabile
e vi rimase immerso per sempre.
Più tardi affermo: “Non ho mai avuto una sadhana.
Scoprii l’IO e non mi sono mai più mosso da lì”.

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Dato che abbiamo ricevuto molte e-mail da persone non mosse da serie intenzioni, che hanno chiesto la nostra guida e dopo uno o due contatti non si sono più vive, per verificare la serietà delle intenzioni abbiamo deciso che chi vuole ricevere la nostra guida per l’autoindagine deve prima partecipare a un nostro Ritiro di Autoindagine.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.