la prova inconfutabile

— Qual è la prova inconfutabile che ho contattato la Presenza che non cambia e che non me la sto raccontando o immaginando di averla contattata? Puoi descrivermi quali potrebbero essere le sensazioni, percezioni interiori o altro che mi possono far dire: ok sono sicuro al 100% di aver trovato la presenza, ora dimoro in essa?

— 😛 [linguaccia]

😀 Devi ‘schiattare’ nella fase dei dubbi e conquistare ‘la prova’, che sei tu, con le unghie e con i denti. Io l’ho passato e adesso posso godermi lo spettacolo dall’altra parte. La prova sei TU, ma questa chiarezza te la devi conquistare! In genere occorrono molte esperienza dirette per avere la chiarezza di Chi sei tu e dello stato non duale, che è la stessa cosa.

Una volta che l’esperienza è chiara, sul piano metodologica vi sono 3 verifiche:

1. È la mia esperienza
2. La confermano le Scritture
3. La conferma il mio insegnante

Informazioni su Sergio Cipollaro

Io e gli altri Maestri della nostra famiglia spirituale – Anna Gagliano, Cristina, Marco Mineo, Renato Cadeddu, Roberta Gamba e Sara Salvatico – insegniamo l’Autoindagine, la ricerca del Sé, secondo la nostra esperienza diretta e gli insegnamenti dell’Advaita “classica”. Nessun fine di lucro! Unici due requisiti richiesti agli allievi: sincero desiderio di realizzare l’Assoluto, accedere all’insegnamento con abbandono e amore. Uno dei maestri risponderà alle vostre lettere.
Questa voce è stata pubblicata in Articoli_di_Sergio, Dialoghi dal Sangha. Contrassegna il permalink.