tutto Dio

Non distinguo più
il dentro dal fuori
la forma dal trascendente
la virtù dal peccato.

È tutto Dio.

Ma l’ego leggendo
intenderà che sto dicendo
che può sbizzarrire la propria voluttà.

 

Condividi questo post: