il nodo della mente #2

L’aspirante dovrebbe ripetere periodicamente a se stesso “la mente non esiste” (naturalmente se ha già compreso che ciò è vero), nessun altro neti (io non sono questo) è più potente. Se state lavorando bene sentirete che il senso di essere il ‘doer’, colui che fa, sparisce e permettete che sia Dio a fare.

Condividi questo post: