la conversione

Tutti gli esseri hanno sperimentato ferite e dolore, allora la loro attenzione pone in primo piano il non essere feriti e l’evitare il dolore, e questo significa vivere sotto il dominio dell’ego. A un certo punto però l’aspirante spirituale comprende che la cosa peggiore che gli possa capitare è chiudere il proprio amore. Allora l’espandere l’amore diventa la proprietà e la preoccupazione di essere ferito, dalla vita o dagli altri, passa in secondo piano. Questo porta a una sempre maggiore liberazione dall’ego. A volte si presentano delle grandi prove, non sempre è facile. Ma l’aspirante che ha capito che chiudere il proprio amore significa uccide se stesso, non si lascia ingannare e continua espandere il proprio amore. Quale morte può temere un tale aspirante?

Questa è la Conversione! Quanti eoni bisogna soffrire per capirlo. Quelli che chiedono: “Perché tutto questo dolore?”… questa è la risposta: l’AMORE è prime e sopra ogni cosa.

Condividi questo post: