la coscienza e il mondo

— E quindi, per le ragioni che sai, mi sento un po’ giù, e anche la meditazione ne risente.

Ti sei confuso col mondo! Questo sentimento ‘mi sento un po’ giù’ è il mondo, è la fenomenalità in continuo mutamento. Questo non sei tu, questo è indicato come ‘Illusione’. Chi sei tu è l’Essere-Coscienza immutabile, eterno, senza forma, sempre presente, mai separato.

Devi essere consapevole che quando soggiaci a uno stato d’animo – diverso da Pace, Gioia, Amore, Silenzio –, ti stai confondendo col mondo.

— Ma c’è quell’ancora… Ricordo all’ultimo Ritiro. Ho visto un fiore ed è emersa una gioia immensa. I problemi ed i pensieri sono scomparsi e c’era solo una bellezza indescrivibile. E io era quella bellezza e c’era solo quello.

È stato come mollare l’ancora e trasformarmi da solido in espanso. Ma quell’ancora mi riposta sempre giù nel mondo mortale, istante per istante. Dev’essere un pensiero inconscio.

— Quell’ancora altro non è che credere ancora che il mondo esista, tutto qui!… Ma a un certo punto la molli.

All’inizio l’aspirante ha una frazione di secondo di samadhi e poi ritorna totalmente nel mondo. In una fase intermedia è nel mondo ma quando medita o viene al Ritiro entra subito nel Sé e ci rimane, ma continua a credere nel mondo… Alla fine crede solo al Sé e il mondo scompare. La sua forma continua ad agire ma lui non si sposta più dal Sé, non cambia più.

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.itisnotreal.net/la-coscienza-e-il-mondo/
Twitter