la mente deve sempre rimanere nella sua sorgente

Annamalai chiese: — Desidero spesso vivere in solitudine, dove potrei trovare facilmente tutto ciò di cui ho bisogno, e dedicare il mio tempo solo alla meditazione. Si tratta di un desiderio buono o cattivo?

M. – Questi pensieri produrranno una reincarnazione per essere realizzati. Che importa come e dove ti trovi? Il punto essenziale è che la mente deve sempre rimanere nella sua sorgente [il Sé]. Non vi è nulla d’esterno che non sia anche interno. La mente è tutto. Se la mente è attiva anche la solitudine diventa simile a un mercato. Non serve a nulla chiudere gli occhi. Chiudi l’occhio della mente e tutto andrà bene. Il mondo non è esterno a te. Le persone buone non si preoccupano di fare piani prima di agire. Perché? Perché Dio, che ci ha mandati nel mondo, ha il Suo piano che certamente si realizzerà.

[Ramana Maharshi, Discorso 542]

Condividi questo post: