non c’è limite alla gioia di amare

Poi, più avanti, ebbi altre prove di questo amore incondizionato parlando a persone che mi si opponevano senza fine mentre stavo cercando di aiutarli. Sentivo chiaramente un grandissimo amore verso di loro mentre mi attaccavano. E la gioia di amarli era così meravigliosa che, senza pensarci un attimo, li avrei ringraziati profusamente per avermi dato l’opportunità di parlare con loro… il che li avrebbe gettati nello smarrimento; ma realmente sentivo questo. Li ringraziavo dal profondo del cuore per avermi dato l’opportunità di amarli mentre rendevano ciò il più difficile possibile. Non lo facevo vedere a loro, ma li ringraziavo interiormente per la possibilità che mi avevano dato di parlare con loro.

Essere in grado di fare questo fu una bella rivelazione per me, perché come in altri aspetti ero in grado di portare l’amore al livello più elevato. Ero in grado di amare le persone che mi si opponevano. E non mi sarei fermato fino a che non avessi visto il livello ultimo della felicità che stavo provando. Andavo in uno stato più alto e poi più alto e poi più alto ancora e dicevo “Oh, mio Dio, non ci può essere niente più elevato di questo!”. Ma provavo e andavo in uno stato più elevato ancora di felicità! E allora dicevo “Oh, non può esserci uno stato più felice di questo!”, fino a che realizzai che non c’è limite alla felicità!

Non potevo muovere il corpo. Guardavo il mio corpo e non potevo muoverlo tanto ero sopraffatto dall’estasi; non ero più capace di muoverlo. Facevo questo per ore… andando sempre su e su nell’estasi e nella gioia, e poi dovevo impegnarmi per ore per tornare giù giù e giù fino a che potevo di nuovo muovere il corpo…

Lester Levenson

[da Hale Dwoskin & Lester Levenson ‘Happiness Is Free and It’s Easier Than You Think!’, Book 1]

Condividi questo post:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.itisnotreal.net/non-ce-limite-alla-gioia-amare/
Twitter